come misurare la massa grassa

Ecco come misurare la massa grassa!

Con il termine “massa grassa” si intende l’insieme dei lipidi presenti nel corpo, formati dal grasso primario e da quello in deposito. Capire come misurare la massa grassa può di certo permettervi di raggiungere notevoli obiettivi in breve tempo. Chiaramente, non è facile come può sembrare… Con questi presupposti, ecco tutto quello che dovreste sapere a riguardo.

Come misurare la massa grassa: le basi da conoscere

Come anticipato, la massa grassa viene calcolata considerando l’insieme del grasso primario e di quello di deposito. Bisognerà delinearne la percentuale presente, rispetto alla massa corporea. Per misurarlo ci sono indici ben precisi, che evidenziano anche lo stato di salute del corpo.

Grazie alla misurazione della massa grassa si capisce se un individuo è obeso, in sovrappeso o in uno stato fisico ottimale. Generalmente, la percentuale di massa grassa ideale è compresa tra il 14% ed il 17% per gli uomini, e tra il 21% ed il 24% per le donne.

Un primo calcolo veloce, che permette di capire come misurare la massa grassa, è quello delle circonferenze. Attraverso la misurazione dei fianchi, della vita, del torace, delle gambe all’altezza della coscia e dei polpacci, potete avvicinarvi ad un calcolo molto approssimativo della vostra massa corporea. Tuttavia, questa indagine non tiene conto della massa muscolare e di altri fattori necessari per un calcolo più preciso.

Il metodo più efficace da conoscere se si vuole scoprire come misurare la massa grassa

In campo medico, sulla base delle necessità e delle patologie, ci sono diversi macchinari capaci di calcolare la massa grassa. I dottori utilizzano la formula di Wilmore e Behnke, la più precisa per calcolare la massa corporea. Tac, risonanza magnetica ed altre tecniche radiografiche invasive come i raggi x vengono comunemente utilizzati per calcolare la massa grassa.

Ci sono alcune applicazioni online – più o meno credibili – che, indicando l’età, l’altezza, il sesso e la circonferenza di alcune parti del corpo come vita, collo e fianchi, vi mostreranno il calcolo della percentuale della vostra massa grassa. Se volete però avvalervi di dati sicuri, senza dover ricorrere ad alcun specialista, dovrete considerare anche altri strumenti.

Gli strumenti per poter misurare la massa grassa

Dovreste sapere che, quando si tratta di come misurare la massa grassa, l’indice di creatinina ed altri valori del sangue possono aiutare in questa indagine. Tuttavia, ci sono altri metodi da non sottovalutare. Tra questi, troviamo uno strumento utile per un calcolo abbastanza preciso: il plicometro. Si presenta come una sorta di pinza con un calibro, che permette una misurazione della percentuale, da calcolare attraverso i libretti illustrativi.

Il plicometro si può acquistare in farmacia o su internet senza molta difficoltà. Questo apparecchio viene anche utilizzato dai dietologi e dai nutrizionisti negli studi medici, proprio perché si propone come un metodo molto sicuro e facile da mettere in atto.

Se vi spaventano i calcoli, ma volete comunque sapere come misurare la massa grassa, in commercio troverete delle bilance elettroniche ad uso domestico, a costi molto contenuti, che si possono impostare per calcolare determinati fattori come la massa grassa ed il livello dei liquidi del corpo. Nei modelli più avanzati, potrete anche memorizzare le informazioni, molto utili in caso di diete.

Piaciuto l'articolo? Condividilo 👉

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email