come correggere la postura

I consigli per chi vuole sapere come correggere la postura

Come correggere la postura? Sì, questa è davvero un’ottima domanda, proprio perché avere una postura corretta è importante per il nostro benessere quotidiano. Tra l’altro, non è un’operazione complessa come spesso ci si può immaginare. Servono impegno, costanza, attenzione e gli accorgimenti giusti. Con questi presupposti, ecco come procedere per ottenere risultati a dir poco ottimali.

Come correggere la postura partendo dalla seduta

Il nostro modo di stare seduti è una delle prime posizioni da considerare quando si desidera sapere come correggere la postura. Infatti, spesso si assume una posizione ricurva, anche senza accorgersene, oppure si tiene la schiena staccata dallo schienale di sedie e poltrone. Ebbene questa è la prima problematica che necessita di essere risolta.

Quando ci si siede occorre mettersi in posizione corretta, con la schiena poggiata sullo schienale e il gluteo posizionato in fondo al sedile. Inoltre, le braccia devono essere distese e rilassate: in questo modo sarà possibile evitare di sentire quella spiacevole sensazione di dolore che molto spesso tende a colpire chi lavora in ufficio e assume una posizione tutt’altro che corretta.

Il consiglio è di impegnarsi a seguire questi accorgimenti, magari scrivendosi qualche appunto da mantenere sulla scrivania. Facendo così, almeno durante le ore lavorative, la vostra attenzione potrà cadere sulla nota scritta, per poi farvi valutare e, se necessario, correggere la vostra postura da seduti.

La postura e i pesi

Ovviamente, quando si tratta di comprendere come correggere la postura, è fondamentale considerare anche che si potrebbe assumere una posizione tutt’altro che corretta persino quando si sollevano dei pesi. Perciò, onde evitare problemi, dolori e infortuni, quando dovete sollevare qualcosa fermatevi un attimo a pensare e seguite questi accorgimenti:

  • Occorre imparare a bilanciare perfettamente i pesi, affinché sia possibile evitare che una parte del corpo possa appunto essere sbilanciata e si vada incontro a una serie di complicazioni che invece devono essere prevenute.
  • È necessario ricordarsi di non caricare eccessivamente il proprio corpo quando si sollevano determinati pesi, visto che la schiena ne potrebbe risentire, sezionando il carico ogni qualvolta possibile.

Altri suggerimenti da tenere a mente

Oltre a quello che abbiamo appena visto, quando si tratta di come correggere la postura, è opportuno avvalersi di scarpe comode o dotate di suolette che danno conforto ai piedi. Ovviamente, le calzature devono essere del numero giusto. Anche l’esercizio fisico può fare la differenza. In questo caso specifico, possono rivelarsi molto utili il nuoto e il pilates. Tuttavia, la verità è che quasi tutti gli allenamenti aiutano a preservare la salute e a mantenere la postura corretta.

Infine, non dimenticate che l’aiuto di un esperto può sempre fare la differenza, soprattutto quando non si riescono ad ottenere validi risultati e/o se le posizioni scorrette hanno già comportato l’insorgenza di alcuni problemi fisici, talvolta anche cronici.

Nel nostro centro fitness troverete tanti professionisti esperti, pronti per aiutarvi a capire come correggere la postura e, soprattutto, per permettervi di riuscirci. Se si può contare sull’aiuto di qualcuno, perché non coglierlo al volo? 

Piaciuto l'articolo? Condividilo 👉

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email