Come usare lo zenzero per dimagrire

Come usare lo zenzero per dimagrire

Lo zenzero è un prodotto che offre davvero tanti benefici. Perciò, sicuramente ne avrete sentito molto parlare. Ma sapete come usare lo zenzero per dimagrire? Non vogliamo dire che chi mangia questa spezia/radice in maniera costante riuscirà a perdere peso in un batter d’occhio (non ci sono purtroppo cibi miracolosi in grado di fare così tanto!). Tuttavia, possiamo affermare che lo zenzero può rivelarsi un buon aiuto per tutti coloro che desiderano perdere peso. Andiamo a scoprire tutti i perché.

Come mai lo zenzero aiuta a dimagrire? Il merito è del gingerolo

Lo zenzero possiede dei principi attivi che possono favorire il dimagrimento. Questo, chiaramente, è stato dimostrato da numerose ricerche. Innanzitutto, grazie al gingerolo – costituente principale di questo prodotto vegetale – il nostro metabolismo viene velocizzato. Questo composto chimico, infatti, essendo in grado di innalzare la nostra temperatura corporea, dona una bella “sferzata” di energia al nostro organismo, stimolando i processi metabolici.

Pertanto, se volevate sapere come usare lo zenzero per dimagrire, adesso sapete che consumandolo potrete favorire il metabolismo e, di conseguenza, anche un più rapido “scioglimento” dei grassi assimilati. Se associamo all’utilizzo dello zenzero anche una sana alimentazione e dell’esercizio fisico i risultati saranno ovviamente più visibili.

Le altre qualità dello zenzero

Per quanto riguarda l’appetito, è importante considerare lo zenzero come un potente alleato. Infatti, questa radice è molto utile: fa placare il continuo senso di fame ed è prezioso per facilitare la digestione di carboidrati e proteine. Non dobbiamo poi dimenticare che riesce a favorire l’eliminazione dei gas intestinali, evitandoci così quel fastidioso gonfiore alla pancia.

Come usare lo zenzero per dimagrire: i consigli pratici

Dopo la teoria, passiamo alla pratica. Perciò, se vi stavate domandando come usare lo zenzero per dimagrire, adesso è arrivato il momento di conoscere i vari metodi utili per usarlo al meglio. Uno dei modi più diffusi è questo: potete aggiungerlo ai centrifugati o agli estratti di frutta e verdura, già di per sé molto salutari. Quel sapore un po’ piccantino arricchirà le vostre composizioni e ne renderà più piacevole il consumo.

Tra l’altro, sugli scaffali dei supermercati, sono tante le tisane allo zenzero, proposte ormai da tutti i produttori di tè e infusi. Se decidete, poi, di preparare la tisana direttamente con le erbe essiccate (non in bustina), potrete aggiungerci lo zenzero in polvere o grattugiarci la radice. In questo modo, i benefici scaturiti dalla bevanda saranno ancora maggiori.

Altri suggerimenti da portare in tavola

Una ricetta da provare è questa: mettete un pezzo di radice in ammollo in acqua bollente assieme a qualche goccia di limone. Sarà una salutare bontà! Nel periodo estivo, potrete semplicemente lasciar raffreddare questo drink, aggiungerci dei cubetti di ghiaccio e gustarlo al posto di altre bevande fresche.

C’è anche chi adora mangiare dei piccoli pezzettini freschi di zenzero, come “spezzafame”, ottenendo inoltre un alito fresco e profumato!

Quanto zenzero si può assumere?

Ora che avete imparato come usare lo zenzero per dimagrire, non dimenticate che non bisogna eccedere nell’utilizzo. È sufficiente assumere fra i 10 e i 30 grammi al giorno di radice o massimo 4 grammi se lo zenzero è in polvere.

Piaciuto l'articolo? Condividilo 👉

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email